The Beauty Inspiration

In polvere o compatta? Due ciprie a confronto

4 commenti

Meglio in polvere?…

Ho sempre adorato avere la pelle del viso liscia e vellutata, da ragazza ho avuto la pelle grassa, con pori dilatati e brufoletti, oggi è tendenzialmente secca, in entrambi i casi la cipria è sempre stata presente nel mio makeup invernale, aiutandomi a mimetizzare i tanti difetti della mia pelle.

La Cipria in polvere per eccellenza a mio avviso resta la Blended Face Powder di Clinique, la cui texture leggera e impalpabile, dal Blended face powder Clinfinish perfetto, lascia un velo sul viso, permettendo la successiva applicazione del blush in modo omogeneo, senza macchie. Ideale per tutti i tipi di pelle, riduce otticamente gli antiestetici pori dilatati (se presenti), fissa il maquillage, regalando un aspetto fresco e naturale. I colori che ho utilizzato sono il n.03 Transparency  e in seguito ho preferito n.08 Transparency Neutral, entrambe si coniugano a meraviglia con qualsiasi tono di pelle. C’è, ma non si vede. Io la uso in particolare per sfumare il blush e fissare il makeup, usando un grosso pennello per distribuirla su tutto il viso e quello in dotazione, più piccolo, per lavorare su zone più ristrette. Per utilizzarla al meglio, occorre capovolgere il contenitore della cipria e picchiettando leggermente sul coperchio,  che funge da vassoio, prelevate un’adeguata quantità di polvere col pennello. Stendetela sul viso, avendo cura di eseguire una seconda passata col pennello ma senza prodotto, per eliminare l’eccesso.

Per un look a regola d’arte, utilizzate la tecnica “Powder Rubdown” consigliata dagli esperti Clinique: versate un po’ di cipria nel palmo della mano, prelevatela con i polpastrelli e stendetela sulla pelle. Eliminate l’eccesso con il pennello.

Ha una copertura da leggera a media e va bene per tutti i tipi di pelle, anche le più sensibili; quelle molto secche avranno cura di non insistere nelle aree più disidratate del viso per evitare la spiacevole sensazione della pelle “che tira”. Come tutti i prodotti Clinique è priva di profumazione.Cipria-in-polvere-Clinique

Blended Face Powder and Brush di Clinique costa €36,50, dura tantissimo e ne basta davvero poca per truccarsi,  la confezione contiene ben 35 g di cipria e viene venduta con un pennello richiudibile. Si presenta in una boîte di plastica, dotata di un doppio coperchio, il secondo, quello interno a contatto della cipria, è forato per consentire la fuoriuscita del prodotto.
Questi i colori disponibili:
08 Transparency Neutral
02 Transparency 
03 Transparency 
04 Transparency 
20 Invisible Blend

Purtroppo non è comoda da portare in borsetta per un ritocco veloce, se desiderate una cipria compatta Clinique, visitate il sito, la scelta è molto ampia.

…o compatta?

cipria-compatta-bionikeCasualmente, durante uno dei miei acquisti in farmacia, l’addetta al reparto cosmesi mi ha proposto una cipria compatta di BioNike,  la Defence Color e l’effetto sulla pelle è stato fantastico. Fra due tonalità, una chiarissima, la 01 Ivory e una media, 02 Honey, ho scelto quest’ultima , perché la 01 mi sembrava che desse un effetto biancastro sulla mia pelle già di per sé assai pallida. Inoltre pensavo che avrei potuto sostituirla tranquillamente alla classica terra, che per la mia carnagione è spesso troppo scura.

Per applicarla, uso un maxi pennello per stenderla con leggerezza su tutto il viso e un pennello più piccolo per lavorare con precisione su alcune zone.  Sui pori dilatati tampono con la spugnetta in dotazione e poi ripasso lievemente il pennello per togliere l’eccesso. Ho apprezzato la texture sottile e impalpabile, dal finish  setoso. A oggi, ottobre, la uso dopo l’idratante o la BB cream per ottenere un effetto leggermente abbronzata oppure miscelata al bronzer che mi pare troppo scuro. Molto raramente eseguo un trucco completo del tipo fondotinta+cipria+blush. Dopo l’applicazione il colorito appare omogeneo, la cipria Defence Color di BioNike ha una buona copertura se applicata con la spugnetta, mentre usando il pennello, la copertura è media. Come gli altri prodotti, è formulata con materie prime attentamente selezionate al fine di ridurre Nickel, Cromo e Cobalto, elementi responsabili di molte allergie. Contiene polveri opacizzanti micronizzate (talco, amido di mais) che danno leggerezza al prodotto, opacizzando la pelle senza disidratarla, anche perché è presente la frazione insaponificabile da burro di karité. Priva di conservanti, senza profumo e senza glutine, ha un P.A.O. di 12 mesi;  si presenta in un elegante trousse color bronzo, dotata di specchio e spugnetta, con logo e decorazioni dorate. Sta comodamente anche nelle borse più piccole per eventuali ritocchi.

La cipria compatta Defence Color, confezione da 8,5 g costa  €18,75. I prodotti BioNike sono adatti per tutti i tipi di pelle, anche quelle più sensibili, intolleranti e reattive. Altre recensioni potrete trovarle cliccando qui e qui.

cipria-in- polvere-o-compatta

Non chiedetemi quale preferisco… mi piacciono tutte e due!

©2014 Mirella Puccio – Tutti i diritti riservati

Annunci

Autore: Mirella Puccio

Appassionata d’arte e viaggi, fissata con la Toscana, oltre che con i social network, amo la lettura e lo studio. Esperta nel settore turistico, mi occupo anche di sondaggi e ricerche di mercato. Sono una blogger, mi piace scrivere da sempre e su diversi temi. Autrice di un romanzo e alcuni testi tecnici, da alcuni anni mi sono cimentata nella stesura di racconti. Amo gli animali, vivo con due gatti, seguo un'alimentazione vegan. Mi trovate su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Pinterest, About.me e Google+… per ora :-)

4 thoughts on “In polvere o compatta? Due ciprie a confronto

  1. Le amo tutte e due perché hanno scopi e usi differenti, uso Clinique da anni, ma seguirò il tuo consiglio e andrò a provare la cipria di Bionike in farmacia, l’effetto setoso mi attira molto! Grazie per questa recensione, buona giornata 🙂

    Mi piace

    • Ciao Beatrice, io non amavo molto le ciprie compatte, ma quella di BioNike mi è piaciuta perché non ‘fa spessore’ e non secca troppo la pelle, posso distribuirla col pennello e tamponare l’eccesso con la spugnetta, non mi piace avere il viso molto truccato.
      Buona serata 🙂

      Mi piace

  2. Ciao Mirella, la cipria è indispensabile in effetti smetto solo d’estate quella in polvere, ma la compatta è sempre con me. Uso altre marche ma non mancherò di provare anche queste, sembrano molto buone. Grazie sempre per i consigli e buona serata.

    Mi piace

    • Grazie a te per essere sempre presente, t’invito a provarle entrambe, trovi i tester facilmente, addirittura al corner Clinique ho avuto un po’ di cipria in polvere in un piccolo contenitore che avevo portato da casa, quando volevo acquistare una nuova tonalità di cipria ed ero indecisa. Nelle farmacie concessionarie BioNike in genere ha un grande espositore, con l’occasione potrai provare il makeup e altri prodotti. Buona serata a te 🙂

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...