The Beauty Inspiration


5 commenti

Acqua di Parma: i cofanetti per lui e lei


Dedicare un articolo alla collezione creata da Acqua di Parma per le festività è un must, tanto più quest’anno in cui l’azienda  festeggia il centenario e i nuovi coffret sono più belli che mai. Si regalano in qualunque occasione e sono sempre graditi!

I cofanetti Acqua di Parma a forma di cappelliera, decorati con nastri di raso e l’inconfondibile scudetto regio, possiedono un’indiscussa eleganza.

coffret-natalizi-acqua-di-parma

Continua a leggere


7 commenti

Acqua di Parma, Blu Mediterraneo: le fragranze


Finalmente le ho provate tutte 🙂

Ho un debole per le fragranze firmate Acqua di Parma e dopo aver apprezzato la Colonia Intensa, la Rosa Nobile e l’ Iris Nobile, desideravo passare alla collezione Blu Mediterraneo e così ai primi di marzo ho iniziato a testare le sei eau de toilette che costituiscono la linea:Orange-Blossom

  • Arancia di Capri→rilassante
  • Fico di Amalfi→stimolante
  • Bergamotto di Calabria→frizzante
  • Mirto di Panarea→rigenerante
  • Mandorlo di Sicilia→delicato
  • Ginepro di Sardegna→energizzante

Blu Mediterraneo è una linea di fragranze che evocano l’energia, il sole e i colori del Mar Mediterraneo. I nomi delle fragranze sono di per sé evocativi, tanto quanto i flaconi dalle linee essenziali, che riprendono l’iconico design Art Déco della Colonia Acqua di Parma in cristallo blu intenso,  simbolo di un mare tanto celebrato. Gli effluvi sprigionati al primo spruzzo (sono realizzati tutti con la formula atomiseur) ci trasportano, sulle ali della fantasia, in quei luoghi che attribuiscono il nome alle eau de toilette. Ognuna è contraddistinta da un ingrediente tipico della zona e ci accompagna in un itinerario turistico ideale e sensoriale da Capri verso la Sicilia, fino alla Sardegna. Una sorta di vacanza olfattiva, che ricorda terre stupende, a tratti selvagge, dove la natura è stata generosa.
Arancia_di_CapriPetitgrain-fioreGlamour e  raffinatezza per queste eau de toilette che profumano senza essere invadenti, declinate anche in una linea bagno imperdibile.

arancia-apertaArancia di Capri: una fragranza agrumata richiama le suggestive atmosfere dell’isola mondana e cosmopolita dove charme, relax, sole, panorami ineguagliabili sono i protagonisti. Le note di testa sono costituite da oli essenziali di arancia, mandarino e limone, nel cuore, l’essenza di petitgrain (olio essenziale ricavato dalle foglie, rami e frutti acerbi dell’arancio amaro, n.d.r.) incontra l’aroma intenso del cardamomo, mentre nel fondo un accenno di caramello si fonde col muschio. Un accordo fruttato molto speciale. Il mio parere: la provi e non la lasci più, l’Arancia di Capri infonde un senso di pace, allenta le tensioni grazie alla presenza degli agrumi procurando un’intensa sensazione di benessere e nel contempo dà energia e vitalità per iniziare al meglio la giornata,

fico-nero Fico di Amalfi: le note di testa sono vivaci, con gli oli essenziali di bergamotto, limone,  pompelmo e cedro, dall’effetto vitalizzante. Nel cuore troviamo nettare di fico, pepe rosa e petali di gelsomino, in un mix molto speciale, nel fondo, legno di fico, legno di cedro e benzoino. Amalfi e la sua costa, celebre in tutto il mondo, con i suoi panorami sorprendenti a strapiombo sul mare, le casette bianche aggrappate sulle rocce, le piccole spiagge nascoste, è degnamente rappresentata da questo profumo che ne esprime l’essenza. Il mio parere: una fragranza golosa, originale, gradevole, ma che non mi ha colpito molto.

bergamotto-di-calabriaBergamotto di Calabria: da una terra intensamente blu che si affaccia fra lo Jonio e il Tirreno, habitat ideale per le coltivazioni di agrumi, ecco il bergamotto più pregiato e autentico (è un DOP, n.d.r.) protagonista di una fragranza decisa. Le frizzanti note di testa sono rafforzate dall’effervescenza del cedro, nel cuore troviamo accenti fruttati e fioriti sapientemente miscelati allo zenzero rosso e al legno di cedro. Il fondo è un mix esclusivo di vétiver, benzoino e muschio. Gli ingredienti sono perfettamente equilibrati, il risultato è molto buono. Il mio parere: aspra ma non amara, decisa e terribilmente attraente. Se la batte con l’Arancia di Capri 🙂 mi piacciono entrambe, sono in linea con i miei gusti.

Mirto Mirto di Panarea: una profumazione rigenerante che infonde benessere e rigenera il corpo e lo spirito…  le note di testa, mirto e basilico, abbracciano il limone e il bergamotto. Un esordio vivace e stimolante, che sfocia in un cuore fiorito, pervaso dalla dolcezza di rosa, gelsomino e lillà. Le note di fondo sono legnose, intense e aromatiche con lentisco, ginepro, legno di cedro e ambra. Un’eau de toilette dedicata alla più mondana delle isole Eolie, sospesa fra cielo e mare. Il mio parere: una fragranza avvolgente, unica e particolare. Forse non per tutti gli olfatti.

mandorle

Mandorlo di Sicilia: morbida e delicata, si tratta di una fragranza che decolla con bergamotto, arancia e anice stellato, mentre nel cuore s’intrecciano le note soavi e avvolgenti della mandorla verde mediterranea e dell’ylang-ylang. Le note di fondo, legno di cedro, vaniglia, balsamo di Tolu e muschio bianco. Un profumo che rievoca paesaggi verdi, i mandorli in fiore della Valle dei Templi di Agrigento, e le verdi distese di mandorli nei territori di Avola e NotoIl mio parere: una fragranza dolce ma non stucchevole, molto adatta anche ai bambini, l’unica a non essere unisex, l’unica a non ricordare paesaggi marini e spiagge soleggiate. Dopo alcune ore oltre alla mandorla si avverte anche la vaniglia e la profumazione assume connotati ancor più dolci. A fine giornata mi sembrava di sentire odore di confetti…  non mi è piaciuta molto poiché prediligo le profumazioni più aspre, dal cuore fresco e agrumato.

ginepro-baccheGinepro di Sardegna: una fragranza esuberante, le cui note di testa fresche e speziate grazie al pepe e alla noce moscata, confluiscono i loro aromi in un cuore che racchiude ginepro, cipresso e salvia officinale; nel fondo, cedro della Virginia. Odori e suggestioni di una regione caratterizzata da spiagge ora sabbiose, ora rocciose, sembra quasi di sentire il soffio della brezza marina, carica degli aromi di piante e arbusti selvaggi trasportati dal maestrale. Il mio parere: è la profumazione più forte, decisa e maschile rispetto alle altre. L’ho trovata gradevole e penso sia l’ideale da indossare nei giorni più caldi, dopo una doccia tiepida o una giornata al mare, per risvegliare i sensi dalla calura estiva. Per spiriti indomiti 🙂

Acqua di Parma Blu Mediterraneo - The CollectionTutte le fragranze hanno un doppio formato:
Eau de Toilette Vaporizzatore da 75 ml → €65,00 / 150 ml →  €102,00 e sono disponibili anche in trousse o raffinati cofanetti, abbinate alla linea bagno. Le trousse in cotone naturale contengono un’eau de toilette da 150 ml e uno shower gel in tubo da 75 ml. I cofanetti offrono l’eau de toilette da 150 ml con il latte corpo e il gel doccia, entrambi in tubo da 75 ml. Sono un’ottima idea regalo e peraltro li pagate al prezzo dell’eau de toilette, quindi avete la possibilità di provare a costo zero i prodotti della linea bagno. Se desiderate risparmiare, troverete online molti siti che praticano sconti fino al 25% su questi profumi.

Vi ricordo le mie precedenti recensioni riguardanti altre fragranze targate Acqua di Parma: cliccate qui per Acqua di Parma Colonia Intensa, qui per Rosa Nobile e qui per Iris Nobile. 

Ringrazio Alessandra, responsabile del corner “Acqua di Parma” sito alla Rinascente di Palermo,  per avermi fornito una campionatura delle fragranze recensite.

Qualcuno di voi ha mai provato le fragranze Blu Mediterrraneo?… Attendo le vostre impressioni 😉

©2015 Mirella Puccio ~ Tutti i diritti riservati


3 commenti

Acqua di Parma, un classico senza tempo


Acqua_di_Parma-Colonia_IntensaLe acque profumate mi attirano moltissimo, così non potevo ignorare un cult come l’Acqua di Parma, leggendaria colonia Made in Italy dal cuore antico, che ha conquistato tutto il mondo con la sua sottile ma persistente fragranza.

Nel 1916, in un piccolo laboratorio di Parma, la città di Stendhal, artistica e aristocratica, esperti maestri crearono la prima colonia italiana quando spopolavano quelle provenienti dalla Germania.

Solo negli anni Trenta nacque il mitico flacone in stile Art Déco realizzato a mano da esperti artigiani del vetro e venne consacrata  come il “profumo” maschile per eccellenza. Il successo continuò negli anni Cinquanta, tanto che l’Acqua di Parma divenne protagonista nelle sartorie e nel cinema, indossata dalle star americane che giungevano a Cinecittà. Gli anni Sessanta promossero l’Acqua profumo esclusivo dellhigh society.

Nel 1993 Luca Cordero di Montezemolo, Diego Della Valle e Paolo Borgomanero investirono nel brand al fine di tutelare la tradizione profumiera italiana, conseguendo un gran successo. Nel 1998 fu inaugurata la prima boutique Acqua di Parma in via del Gesù a Milano e in seguito seguirono numerose aperture di corner negli store più esclusivi di tutto il mondo.

Nel tempo le tendenze sono cambiate, ma l’Acqua di Parma resiste alle mode e anzi si moltiplica generando nuove fragranze anche per donna, prodotti di trattamento viso/corpo, oggettistica, accessori  tutti strettamente connessi alla filosofia originaria. Fa capolino la prima fragranza femminile, la linea Blu Mediterraneo e i suoi derivati. Tutti da provare, dall’arancia di Capri al bergamotto di Calabria, passando per il mirto di Panarea, il mandorlo di Sicilia e il ginepro sardo. Luoghi incantevoli da cui prendono origine essenze straordinarie, ora fresche e frizzanti, ora dolci e sensuali. Una collezione esclusiva, per molti ma non per tutti… ci vuole naso, e classe!… Si arricchisce anche la linea uomo con una serie di prodotti e accessori per la rasatura.

Io ho provato l’Acqua di Parma~Colonia Intensa, che, pur essendo destinata a un pubblico maschile, date le caratteristiche a mio avviso può essere indossata anche da una donna che non ama i profumi dolci e cipriati, una donna decisa e sicura di sé. Ripeto, a me è piaciuta, sarà perché amo le note agrumate e ho apprezzato la profumazione intensa ma non invadente che nel corso della giornata evapora gradualmente, senza scomparire del tutto. Abbiate cura di non spruzzarla sugli abiti e per sentir bon fino a sera, ne basta un po’ sui polsi. Non mi è sembrata decisamente maschile e oserei dire si tratti di una colonia unisex.

acqua di parma colonia intensa

Creata da famosi profumieri, Alberto Morillas e Francois Demachy, si caratterizza per una soave freschezza grazie al bergamotto e agli agrumi; tra le note di testa anche il cardamomo e lo zenzero; le note di cuore sono più aromatiche e legnose per la presenza di mirto, artemisia, neroli, legno di cedro e guaiaco. In quelle di base si percepiscono patchouli e muschio. La confezione è ancora eseguita a mano, l’etichetta viene applicata su ogni flacone, mentre le scatole cilindriche che custodiscono le fragranze, le raffinate e caratteristiche cappelliere Acqua di Parma , sono create da artigiani e decorate da una goffratura  su cui è impresso lo scudetto regio. Il colore della carta è sempre il caratteristico giallo Parma, quella stessa tonalità che dal 1700 ricopre le facciate dei più eleganti palazzi della città. Bellissimi i cofanetti e le confezioni regalo.

acqua-di-parma-colonia-intensa-set

Il flacone di eau de cologne spray da 100 ml costa circa €90,00/97,00; il 50 ml, meno conveniente, €65,00/71,00.

Tornando alla storia di questo celebre marchio, nel 2001 si apre un nuovo capitolo poiché Acqua di Parma fa il suo ingresso in LVMH (Moët Hennessy Louis Vuitton S.A. holding multinazionale specializzata in beni di lusso, n.d.r.). aprendosi così ai mercati internazionali. Il secolare brand italiano è ormai lanciatissimo e rappresenta l’essenza dell’Italian lifestyle tanto acclamato e ricercato in tutto il mondo.

Dal 2008 Acqua di Parma è entrata anche nel mondo delle Spa di Lusso, in Italia troviamo la “Blu Mediterraneo Spa” a Venezia e a Porto Cervo, due raffinate e lussuose oasi di benessere ubicate in splendide location, dove poter usufruire di trattamenti rilassanti e rigeneranti per il corpo e lo spirito.

Tutte le linee Acqua di Parma continuano a essere prodotte in Italia e distribuite in 36 Paesi nel mondo.

©2014 Mirella Puccio – Tutti i diritti riservati