The Beauty Inspiration


4 commenti

Clinique City Block Purifying Charcoal Cleansing Gel


Una Review nera nera, come il carbone!

Il nuovo detergente di Clinique è… nero, sì avete capito bene, si tratta di un gel nero schiumogeno a base di carbone che pulisce la pelle alla perfezione! Smog, residui di make-up, cellule morte sullo strato superficiale della pelle, ingrigiscono l’epidermide rendendola meno ricettiva ai trattamenti, ne risente anche il trucco che non viene valorizzato. La detersione è il primo step di una corretta beauty routine per conservare una pelle trasparente e luminosa, libera da impurità. L’uso quotidiano (mattina e sera) di un prodotto specifico come Clinique City Block Purifying Charcoal Cleansing Gel permette di pulire a fondo i pori evitando la formazione di punti neri. Si tratta di un gel detergente purificante a base di carbone naturale, formulato per purificare la pelle, anche la più sensibile; dopo l’uso riscontrerete una gradevole sensazione di freschezza.Clinique city-block-purifyng-charcoal-cleansing-gel

Continua a leggere


2 commenti

Regali sotto l’albero: profumeria in cima alla top ten


L’Unione Nazionale Consumatori ha condotto uno studio sui regali di Natale dal 2005 al 2015, al fine di stilare una top ten delle vendite natalizie 2016.

Al primo posto si confermano –non c’erano dubbi– come nel 2015 e nel 2014, i prodotti di profumeria e per la cura della persona, con un incremento mensile delle vendite del 72,5%, un rialzo record rispetto al passato e in costante aumento dal 2013 (+58,2%) ad oggi (+60,2% nel 2014, +64,3% nel 2015).christmas-gifts

Continua a leggere

CHANTECLER logo


4 commenti

Amori reali… con le campanelle Chantecler !


La collezione San Valentino 2016 di Chantecler prevede… amori reali! Qual è la favola per eccellenza cui tutte guardiamo sospirando? Quella che narra l’amore tra un re e la sua regina!

Così la mitica campanella caprese indossa la corona e si trasforma, diventando simbolo di unione e legame per il giorno più romantico dell’anno.ciondoli_Chantecler_S.Valentino_2016Se vi piace l’argento questi gioielli moderni e originali fanno proprio al caso vostro! Ed è sempre Alta Gioielleria Chantecler, ma realizzata in materiali e costi più leggeri. Creazioni uniche e inconfondibili.

Eccoli in dettaglio.

Ciondolo Campanella media “Regina” in argento e smalto rosa, fucsia e rosso, con diamante sul bottone.campanella-regina-chanteclerCiondolo Campanella media “Re” in argento e smalto bianco e rosso, con diamante sul bottone.campanella-re-chanteclerOrecchini Campanella media “Regina” in argento e smalto rosa,fucsia e rosso con diamante sul bottone.orecchini-regina-chanteclerOrecchini Campanella media “Re” in argento e smalto bianco e rosso con diamante sul bottone.orecchini-re-chanteclerCiondolo Re e ciondolo Regina hanno un prezzo di €225,00 ciascuno; gli orecchini, €450,00.

Rispetto alle campanelle in argento tempestate da cuoricini in smalto rosso lanciate da Chantecler nel 2014 con la linea “Et voilà l’amour” sempre in occasione di San Valentino, queste ultime “Re e Regina” si presentano più ricche e decorate, non foss’altro che per la corona 🙂 e in più recano un piccolo diamante. Anche i costi sono ovviamente superiori. Chi volesse optare per un cadeau facente parte di altre collezioni Chantecler, può sempre dare un’occhiata ai miei precedenti articoli ricchi di suggerimenti, cliccate QUI e QUI per visionarli.

La produzione Chantecler è molto vasta, non sarà difficile per il vostro lui trovare un ciondolo, un anello, un paio di orecchini o un braccialetto arricchito da tante campanelle… magari scriverò un altro articolo dedicato solo agli anelli, simbolo incontrastato dell’amore, che ne dite? Ce ne sono di bellissimi e molto originali!

Vi ricordo la pagina ufficiale Facebook di Chantecler dove potrete trovare tutte le novità e interagire con l’azienda. Cliccando QUI tutti i punti vendita nel territorio nazionale.

© 2016 Mirella Puccio – Tutti i diritti riservati

Photo credits: Chantecler

logo


4 commenti

Quando la borsa è un pezzo unico


Nel corso della mia ricerca di un marchio cruelty free di borse e accessori,  mi sono imbattuta nel brand AdelAidE Carta.

Ho il piacere di presentarvi la collezione “Match” All Seasons 2015/16, costituita da luxury bags in limited editon create in ecopelle di altissima qualità impreziosite da dettagli in sughero, lavorato con maestria da artigiani del settore. Le produzioni vengono realizzate interamente in Italia, comprese le piccole minuterie metalliche che costituiscono ogni borsa.Adelaidecarta_bagsMaria Adelaide Carta è la fondatrice del brand e persegue la sua filosofia etica e green senza perdere di vista le tendenze moda più attuali. Aderisce al progetto Animal Free Fashion raggiungendo il terzo livello (su quattro previsti) del rating etico: VVV (No pellicce, piume, pelle e seta) impegnandosi a non utilizzare materiali di origine animale nelle sue produzioni di borse vegan friendly.

Creatività e carattere contraddistinguono questi piccoli capolavori che vengono declinati in due formati, Mini Hand Bag e Maxi Hand Bag e in diverse combinazioni di colore,  assemblati con forme geometriche che ricordano triangoli e rettangoli.

La borsa valorizza un outfit, non si può sottovalutare l’importanza degli accessori. Siamo circondati da borse anonime seppur griffate e costose, spesso appaiono tutte uguali conformandosi ai diktat degli stilisti. L’originalità di un brand sta nel coniugare sapientemente forme e colori, innovazione e praticità, ed è ciò che ha realizzato AdelAidE Carta con la sua nuova collezione Match. Il valore aggiunto? L’assenza di pelle e derivati animali, che non è cosa da poco.

La Mini Hand Bag (cm 24 x 18 x 6) piccola e pratica, è realizzata in ecopelle e sughero italiano rigato. Ha un look molto elegante e può essere utilizzata sia a mano, sia a tracolla (staccabile). Dotata di tasca porta cellulare e una più spaziosa porta-oggetti, sul retro interno reca una capiente tasca con cerniera (€475,00).Borsa-In-Ecopelle-E-Sughero-Mini-Hand-Bag-Match-Adelaidecarta-verde_e_violaBorsa-In-Ecopelle-E-Sughero-Mini-Hand-Bag-Match-Adelaidecarta-giallo e neroBorsa-In-Ecopelle-E-Sughero-Mini-Hand-Bag-Match-Adelaidecarta-neroBorsa-In-Ecopelle-E-Sughero-Mini-Hand-Bag-Match-Adelaidecarta-bordeauxLa Maxi Hand Bag (cm 27 x 38 x 10) in ecopelle e sughero italiano rigato, è ampia e molto comoda. Anche in questo caso gli spazi sono razionalmente suddivisi, troviamo una tasca porta cellulare e una più spaziosa porta-oggetti, all’interno una spaziosa tasca chiusa da cerniera. Fornita di tacchetti metallici sul fondo per poter essere poggiata ovunque, può essere portata a mano o indossata a tracolla (€610,00).Borsa-In-Ecopelle-E-Sughero-Hand-Bag-Match-Adelaidecarta-ArancioBorsa-In-Ecopelle-E-Sughero-Hand-Bag-Match-Adelaidecarta-verde e viola Borsa-In-Ecopelle-E-Sughero-Hand-Bag-Match-Adelaidecarta-bordeaux Borsa-In-Ecopelle-E-Sughero-Hand-Bag-Match-Adelaidecarta-Ecoliving-Ecofashion-PrugnaDove acquistarle? Nello store online www.adelaidecarta.com e sul sito http://ecoliving.it/ col 10% di sconto.

Si può essere fashion nel pieno rispetto della vita animale, già su queste pagine avevo trattato un altro marchio di borse cruelty free e vegan friendly, Barel, che ha raggiunto il quarto livello (su quattro previsti) del rating etico:  VVV+ (No pellicce, piume, pelle, seta e lana), cliccate QUI per leggere il mio articolo.

Consultate, oltre al sito web, la pagina ufficiale Facebook di AdelAidE Carta per restare aggiornate su tutte le novità.

Il lusso etico è animal free 🙂

Che ne dite di queste borse? Vi piacciono?…

© 2016 Mirella Puccio – Tutti i diritti riservati

Photo credits: Ecoliving e AdelAidE Carta

 


6 commenti

Un anno di recensioni


Nel 2015 ho provato tanti prodotti,  alcuni validi, altri un po’ meno, quasi tutti sono stati recensiti su queste pagine e con l’occasione ringrazio le aziende con cui si è instaurata una collaborazione, in particolare Boots Laboratories.

Guardando alle statistiche che la piattaforma WordPress esegue in modo eccellente, l’articolo più letto del 2015 è la review dedicata alla Linea Viso Bio “I Provenzali” alla Rosa Mosqueta. Ha sbaragliato concorrenti dai nomi più altisonanti,  conseguendo ben 6361 visite in 10 mesi. E la cosa più straordinaria è ritrovarlo in cima ai post più letti praticamente ogni giorno! linea-rosa-mosqueta-provenzali

Con l’occasione ringrazio I Provenzali per la Confezione regalo alla rosa mosqueta ricevuta il 9 dicembre 2015 in occasione dell’iniziativa “Diventa Tester a Natale” cui ho partecipato. Il set comprende latte detergente e crema idratante. Ho fatto parte di un Focus Group composto da 100 consumatori e a un mese dall’utilizzo dei prodotti ho inviato all’azienda il mio parere sui prodotti testati. Ciò permette un’eccellente interazione fra azienda e consumatori.

Al secondo posto si colloca Omnia Botanica, marchio bio scoperto per caso su cui ho pubblicato una review riguardante crema nutriente viso e mani al burro di karité, “Omnia Botanica: quei prodotti che non ti aspetti“. Ideali per pelli secche e sensibili, comprati più volte, la crema mani non ha eguali 🙂crema_nutriente_viso_karite_omnia_botanica

Al terzo posto ancora un brand made in Italy, Acqua di Parma, azienda famosa per aver lanciata l’omonima e intramontabile colonia, la prima in Italia, nel 1916. Il mio articolo  “Acqua di Parma, Blu Mediterraneo: le fragranze” racconta le sei splendide ed evocative fragranze dedicate a sei location italiane dal fascino unico e immortale.

Acqua di Parma Blu Mediterraneo - The Collection

C’è da dire che molti articoli scritti nel 2013 e nel 2014 sono presenti nella top ten del 2015 🙂

A parte la doverosa citazione sui tre articoli più visitati nel 2015, vorrei evidenziare i migliori prodotti recensiti nel 2015 , per (ri)leggere l’articolo basterà cliccare direttamente sul nome (preceduto dalla freccina)  e la pagina si aprirà in una nuova scheda.

Top 5 Make-up
Il mascara è →Dior Show, volumizzante, allungante, un vero prodigio, effetto faux cils, anche la →palette nude colors  più bella è firmata Dior, quattro ombretti in nuance beige/marrone e un eyeliner. Per le labbra, i famosi e inimitabili Chubby Stick di Clinique i →lip balm ormai declinati in tantissime tonalità. Sul viso, al posto del fondotinta, ottima la →CC cream di BioNike, reperibile in farmacia. Concludo con la novità dell’anno, Veg-up, la linea di makeup vegan e bio dei Laboratoires BeWell di San Marino adatta anche alle pelli più sensibili.

Blogger-trousse-veg-up

Top 5 Skincare 
Di Korff la →crema light giorno effetto lifting SPF 15 per pelli miste, rassoda, tonifica e richiude i pori dilatati. Il siero è →Reactiv-age Siero intensivo antiage con Spf 15 by Niyo&Co, come trattamento notturno l’indispensabile →Serum 7 Olio attivo Notte di Boots Laboratories: poche gocce per nutrire a fondo la pelle e ritrovare compattezza e luminosità, a base di  vitamine A-C-E , estratto di Cellule Staminali del Lampone e ben 9 oli naturali . Una crema antiage davvero speciale è quella formulata da Singula Dermon Xpert Expression, Crema contro le rughe d’espressione con burro di karité, rosa mosqueta e peptidi. Contro le macchie niente di meglio del →Serum7 Dark Spot Corrector, il correttore macchie scure di Boots Laboratories, con estratti di Sophora, Kiwi e Vitamina C.Correttore macchie scure Boots Laboratories

Top 5 Corpo, Capelli & Gioielli
La →linea capelli è firmata Klorane ed è al burro di mango, irresistibile! I →gel doccia sono Yves Rocher, golosi e freschissimi! Per idratare, tonificare e rassodare il corpo, un solo prodotto: →Siero Corpo Anti-età Serum7 LIFT  di Boots Laboratories. L’acqua profumata di trattamento è Clarins  →Eau Dynamisante la prima, uscita sul mercato quasi 30 anni fa, nel 1987un vero cult. I gioielli sono ispirati al mare e provengono dalla collezione Santagostino, →Caribbean Reef… un tripudio di colori, una cascata di pietre preziose e semipreziose. E stanno bene a tutte 🙂

Gioielli-Santagostino-collezione-Caribbean_Reef

Una menzione speciale alle Profumerie Cocoon di Palermo per la →scuola di make-up Helena Rubinstein e lo speciale →trattamento estetico eseguito da Aurora Vivarelli, beauty consultant Helena Rubinstein.

Un ringraziamento anche a Condé Nast Edizioni per avermi omaggiato l’ottobre scorso la rivista Vanity Fair per tre mesi… e ho appena ricevuto una graditissima email in cui mi comunicano che l’abbonamento verrà prolungato per ulteriori tre mesi!

Care amiche di make-up, vi auguro un 2016 ricco di felicità, amore e salute! Con l’occasione desidero ringraziare tutti i lettori, quelli abituali, in transito o di passaggio, i follower, le new entry che magari si son perse qualche recensione e le colleghe beauty blogger con cui ci scambiamo pareri anche nei gruppi dedicati alla bellezza presenti in Google+.

A presto con una nuova review e un articolo dedicato agli accessori.

©2016 Mirella Puccio ~ Tutti i diritti riservati


2 commenti

Un beauty case per due


Ormai sono tanti i prodotti intercambiabili uomo-donna.

Ho provato a immaginare un viaggio con un ipotetico lui, amante delle profumazioni fresche e fruttate, un beauty case a due piazze con i prodotti basic in comune più adatti alle alte temperature di agosto e questo il risultato. Si tratta di prodotti già testati personalmente,  per alcuni è disponibile anche una review.Beauty-case-per-dueChe ne dite?

Ecco la mia selezione:

1. Palmbeach il beauty case di Kipling, in nylon morbido e resistente, dai colori accesi e prettamente estivi, con fascia per trolley e tracolla staccabile. È molto capiente, dotato di numerose tasche di cui una separata da una rete e una con specchietto. Misure: cm.29 x cm.21,5 x cm.15,5. Prezzo €74,90. Adesso è tempo di saldi, quindi non è escluso che lo troviate in sconto presso le boutique concessionarie o nel sito web aziendale, consultatelo spesso, perché troverete online anche una sezione outlet con ottime occasioni.beauty_case_Kipling2. Gel doccia rinfrescante di Yves Rocher al lime, della serie Jardins du Monde, per una sferzata di freschezza e vitalità. A base di limone verde del Messico,  ha un caratteristico profumo leggermente aspro. La schiuma molto cremosa accarezza la pelle detergendo con dolcezza anche le epidermidi più delicate. Formulato con oltre il 98% di ingredienti di origine naturale, contiene Aloe Vera proveniente da agricoltura biologica. Da alternare con i gel doccia energizzanti, i miei preferiti sono al Pompelmo della Florida, agrumato e frizzante, e all’Arancia della Florida, dalle virtù stimolanti ed idratanti e PH neutro, entrambi con aloe vera bio. Il flacone da 200ml è in vendita a €2,50, si trovano spesso in offerta speciale, io li ho acquistati tutti e tre al prezzo di €5.00.

3. Per i capelli ottima la linea al Burro di Mango creata dai laboratori Klorane (shampoo, balsamo e olio protettivo) per trattare i capelli in tutta dolcezza proteggendoli dal sole, dalla salsedine e dai raggi UV. La cremosità dei prodotti e i deliziosi effluvi del mango sono straordinari! In particolare, l’olio secco a base di mango è un prodotto particolarmente adatto per l’estate, si può utilizzare sia come dopo-shampoo (senza risciacquo), sia come trattamento anti disidratazione, anti UV, anti cloro e anti salsedine. È indicato anche per l’impiego quotidiano sui capelli secchi e trattati, non unge e si assorbe velocemente, la chioma resta morbida e setosa. Privo di parabeni e siliconi, contiene burro di mango, provitamina A, filtri UVA/UVB.linea Klorane al mango per capelliLo shampoo nutre e ristruttura il fusto del capello, chiude le scaglie della cuticola e ricostituisce il film idrolipidico che protegge il capello dalla disidratazione. La confezione da 200ml costa €9,50. Il balsamo al burro di mango è una crema molto delicata, nutre e ristruttura, richiude le scaglie, ammorbidisce e dona lucentezza ai capelli. Il tubo da150ml costa €11,90, mentre l’olio nel flacone da 125ml €14,90. Disponibili nelle farmacie concessionarie con sconti variabili dal 10 al 20%.

4. Eau thermale di Avène, vero toccasana per rinfrescare, lenire e tonificare l’epidermide. Utile in mille occasioni, dopo il sole, la rasatura o il démaquillage, è sempre piacevole immergersi in una nuvola d’acqua purissima termale vaporizzata su viso e corpo. Mille microgocce vaporizzate nei momenti più insopportabilmente caldi, ti rimettono al mondo 🙂 In vendita tramite canale farmaceutico offerta nel flacone sprayda 300 ml al prezzo di €11,90, molto spesso con sconti dal 10 al 30%,  talvolta è abbinata allo spray da 50 ml in omaggio; esiste anche una confezione nel formato da150ml. La mia review cliccando qui.

5. Olio di mandorle dolci, da applicare la sera nelle zone più secche e screpolate del corpo, comprese mani e unghie. Emolliente, idratante, elasticizzante, costa pochissimo ed è sempre utile, ho scelto quello bio estratto a freddo di Omia LaboratoiresIl pratico flaconcino in PET scuro da 100ml costa €5,50.

6. Profumo senz’alcool: l’eau dynamisante di Clarins è l’acqua profumata di trattamento cult da ben 28 anni. Profuma, idrata, regalando una sensazione impareggiabile di freschezza e benessere. Contiene oli essenziali di limone, arancia, timo, lavanda, melangolo e patchouli, abbinati ad estratti di ginseng, zenzero, equiseto, aloe, ispaghul e HarpagophytumClarins_eau_dynamisanteGrazie alla sua composizione non fotosensibilizzante, può essere usata anche al sole. La mia review cliccando qui, nell’articolo troverete ogni dettaglio sulla mitica Eau Dynamisante e le varie profumazioni create da Clarins nel corso degli anni. Disponibili tre formati da 100/200/500 ml con prezzi al pubblico da €42,00 a €92,00.

Cosa conterrà il vostro beauty case delle vacanze? Chi parte in coppia riescirà a “unificare” alcuni prodotti così come ho suggerito? Attendo i vostri feedback 😉 intanto buone vacanze a tutti!

©2015 Mirella Puccio – Tutti i diritti riservatistella-marina

borsa a tracolla


7 commenti

Kipling ci accompagna in vacanza


Care amiche, ecco la nuova collezione di borse e accessori per l’estate 2015 firmata Kipling,  in tessuto rigato bianco e blu. Torna puntuale come ogni anno lo stile navy, un classico intramontabile che ci ricorda il mare, le gite in barca e perché no, qualche crociera.

Vi propongo una selezione di articoli che ritengo fra i più utili: una trousse, la custodia per iPad, due borse a tracolla, due shopper e un paio di ciabattine. Le borse sono presentate in base alle dimensioni, trovate tutte le info nelle didascalie che corredano ogni modello. Consiglio di registrarsi al sito per usufruire di promozioni, offerte speciali e ottimi acquisti nella sezione outlet. Spedizione gratuita per tutti gli ordini e numero verde per richiedere informazioni: 800 931 579, anche il reso è gratuito!

trousse-extra-large

Trousse extra-large, in nylon effetto stropicciato, impermeabile, con cinturino da polso. Dimensioni: cm.10.5x14x0,5 ~ €19,90

custodia i-pad

Custodia iPad mini, resistente e foderata in tessuto soffice. Dimensioni: cm.22,5×15,5×1,5 ~ €24,90

Lunch bag

Lunch bag versatile e multiuso, in nylon stropicciato, impermeabile. Dimensioni: cm.26,5x23x12 ~ €19,90

Borsa a tracolla

Borsa a tracolla (a bandoliera) MYELLE in nylon effetto stropicciato, impermeabile. Dimensioni: cm.27x18x7 ~ €54,90

Borsa a tracolla

Borsa a tracolla (a bandoliera) SYRO in nylon effetto stropicciato, impermeabile, compatta e spaziosa. Dimensioni: cm.31x22x12,5 ~ €69,90

Shopper

New Shopper con tracolla regolabile e staccabile, doppi manici, in nylon effetto stropicciato, impermeabile. Dimensioni: cm.42x27x13 ~ €59,90

Flip-flops

Flip-flops unisex in tre misure S-M-L con inserti arancio ~ 19,90

Che ne dite, vi piace la nuova collezione estiva di Kipling? Cliccando qui il mio articolo dedicato alla collezione dell’anno scorso, perché gli articoli Kipling sono sempre trendy e di gran moda 🙂

©2015 Mirella Puccio ~ Tutti i diritti riservati


3 commenti

Acqua di Parma, un classico senza tempo


Acqua_di_Parma-Colonia_IntensaLe acque profumate mi attirano moltissimo, così non potevo ignorare un cult come l’Acqua di Parma, leggendaria colonia Made in Italy dal cuore antico, che ha conquistato tutto il mondo con la sua sottile ma persistente fragranza.

Nel 1916, in un piccolo laboratorio di Parma, la città di Stendhal, artistica e aristocratica, esperti maestri crearono la prima colonia italiana quando spopolavano quelle provenienti dalla Germania.

Solo negli anni Trenta nacque il mitico flacone in stile Art Déco realizzato a mano da esperti artigiani del vetro e venne consacrata  come il “profumo” maschile per eccellenza. Il successo continuò negli anni Cinquanta, tanto che l’Acqua di Parma divenne protagonista nelle sartorie e nel cinema, indossata dalle star americane che giungevano a Cinecittà. Gli anni Sessanta promossero l’Acqua profumo esclusivo dellhigh society.

Nel 1993 Luca Cordero di Montezemolo, Diego Della Valle e Paolo Borgomanero investirono nel brand al fine di tutelare la tradizione profumiera italiana, conseguendo un gran successo. Nel 1998 fu inaugurata la prima boutique Acqua di Parma in via del Gesù a Milano e in seguito seguirono numerose aperture di corner negli store più esclusivi di tutto il mondo.

Nel tempo le tendenze sono cambiate, ma l’Acqua di Parma resiste alle mode e anzi si moltiplica generando nuove fragranze anche per donna, prodotti di trattamento viso/corpo, oggettistica, accessori  tutti strettamente connessi alla filosofia originaria. Fa capolino la prima fragranza femminile, la linea Blu Mediterraneo e i suoi derivati. Tutti da provare, dall’arancia di Capri al bergamotto di Calabria, passando per il mirto di Panarea, il mandorlo di Sicilia e il ginepro sardo. Luoghi incantevoli da cui prendono origine essenze straordinarie, ora fresche e frizzanti, ora dolci e sensuali. Una collezione esclusiva, per molti ma non per tutti… ci vuole naso, e classe!… Si arricchisce anche la linea uomo con una serie di prodotti e accessori per la rasatura.

Io ho provato l’Acqua di Parma~Colonia Intensa, che, pur essendo destinata a un pubblico maschile, date le caratteristiche a mio avviso può essere indossata anche da una donna che non ama i profumi dolci e cipriati, una donna decisa e sicura di sé. Ripeto, a me è piaciuta, sarà perché amo le note agrumate e ho apprezzato la profumazione intensa ma non invadente che nel corso della giornata evapora gradualmente, senza scomparire del tutto. Abbiate cura di non spruzzarla sugli abiti e per sentir bon fino a sera, ne basta un po’ sui polsi. Non mi è sembrata decisamente maschile e oserei dire si tratti di una colonia unisex.

acqua di parma colonia intensa

Creata da famosi profumieri, Alberto Morillas e Francois Demachy, si caratterizza per una soave freschezza grazie al bergamotto e agli agrumi; tra le note di testa anche il cardamomo e lo zenzero; le note di cuore sono più aromatiche e legnose per la presenza di mirto, artemisia, neroli, legno di cedro e guaiaco. In quelle di base si percepiscono patchouli e muschio. La confezione è ancora eseguita a mano, l’etichetta viene applicata su ogni flacone, mentre le scatole cilindriche che custodiscono le fragranze, le raffinate e caratteristiche cappelliere Acqua di Parma , sono create da artigiani e decorate da una goffratura  su cui è impresso lo scudetto regio. Il colore della carta è sempre il caratteristico giallo Parma, quella stessa tonalità che dal 1700 ricopre le facciate dei più eleganti palazzi della città. Bellissimi i cofanetti e le confezioni regalo.

acqua-di-parma-colonia-intensa-set

Il flacone di eau de cologne spray da 100 ml costa circa €90,00/97,00; il 50 ml, meno conveniente, €65,00/71,00.

Tornando alla storia di questo celebre marchio, nel 2001 si apre un nuovo capitolo poiché Acqua di Parma fa il suo ingresso in LVMH (Moët Hennessy Louis Vuitton S.A. holding multinazionale specializzata in beni di lusso, n.d.r.). aprendosi così ai mercati internazionali. Il secolare brand italiano è ormai lanciatissimo e rappresenta l’essenza dell’Italian lifestyle tanto acclamato e ricercato in tutto il mondo.

Dal 2008 Acqua di Parma è entrata anche nel mondo delle Spa di Lusso, in Italia troviamo la “Blu Mediterraneo Spa” a Venezia e a Porto Cervo, due raffinate e lussuose oasi di benessere ubicate in splendide location, dove poter usufruire di trattamenti rilassanti e rigeneranti per il corpo e lo spirito.

Tutte le linee Acqua di Parma continuano a essere prodotte in Italia e distribuite in 36 Paesi nel mondo.

©2014 Mirella Puccio – Tutti i diritti riservati


4 commenti

L’evento più profumato dell’anno a Firenze dal 12 al 14 settembre 2014


Fragranze“, torna a Firenze,  alla Stazione Leopolda , dal 12 al 14 settembre 2014.

Fragranze-LeopoldaPitti Immagine presenta la 12esima edizione di Pitti Fragranze, il salone-evento internazionale con oltre 240 marchi della migliore profumeria artistica e artigianale provenienti da tutto il mondo. Il consueto rendez-vous annuale  riunisce vecchi e nuovi nomi accomunati dall’altissimo livello qualitativo delle loro produzioni spesso artigianali.

Addetti del settore pronti a selezionare le migliori novità in una tre giorni che apre ai nuovi scenari olfattivi che ci accompagneranno nel corso del 2015. Sabato 13 settembre, porte aperte al pubblico curioso di provare le nuove fragranze.

FRAGRANZE_Firenze_Pitti-immagineIl tema dell’edizione di quest’anno è liberamente ispirato al felice connubio tra “Profumi & Parole”, un percorso che evidenzia la sintonia tra le fragranze e i testi di poeti e scrittori. Spesso gli odori, i profumi, sono stati fra i protagonisti di opere letterarie e poetiche. L’iniziativa, chiamata “Verba Olent”, costituisce un viaggio ideale nella letteratura del profumo, supportato da grafica, videoproiezioni e  un’installazione-evento firmata da Sergio Colantuoni. Nasce da un’idea di Silvia Bruno Ventre, marketing consultant di Fragranze ed è curata da Giovanna Zucconi, giornalista e conduttrice radiotelevisiva. Il nuovo layout del salone è stato allestito da Alessandro Moradei.

FRAGRANZE-12_verbaolentIn calendario, una serie di eventi:  otto nasi d’eccezione selezionati da Celso Fadelli presenteranno magiche ed esclusive pozioni d’amore (!), mentre  un workshop sarà dedicato al tema della pelle. Nasi e creatori dei celebri marchi distribuiti da Essenses, sono stati invitati a creare fragranze in grado di esprimere il loro personale “senso” della pelle.

Tante attività e prodotti, ma i veri protagonisti sono e restano loro, i profumi.

Nell’immagine che segue alcuni fra i più celebri profumi e eau de toilette prodotti dalla Maison Annick Goutal, uno degli espositori. Un piacere annusarli, una gioia acquistarli, indossarli e collezionare le stupende boccette di cristallo 🙂

Annick-Goutal-parfumsA Pitti Fragranze non si parla di profumi comuni che puoi trovare nella profumeria dietro l’angolo, si tratta di fragranze speciali come gemme preziose, prodotte anche da aziende di nicchia, dove essenze rare sono in mostra nell’evento-show che ogni anno riunisce la migliore produzione creativa nell’ambito della profumeria.

giardini-del-granducaSabato 13 settembre alle 10.30, sarà presentata la speciale Eau de Toilette prodotta da Sillabe  “Giardini del Granduca”, promossa dalla Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Firenze. Il 23 maggio  l’Unesco ha proclamato le Ville e i Giardini Medicei toscani Patrimonio dell’Umanità, così per celebrare l’importante riconoscimento è stata creata una fragranza, partendo dallo studio delle piante storiche amate e collezionate dai Medici fin dal Cinquecento. L’artefice è Simonetta Giurlani Pardini, lucchese, naturopata e storica del profumo, che ha racchiuso in un flacone qualche secolo di storia. A lei vanno i miei più sinceri complimenti. In vendita dal 2 agosto nei negozi museali del Polo fiorentino, l’eau de toilette medicea viene quindi presentata al grande pubblico nel corso della 12esima edizione di Pitti Fragranze.

Predominano le note agrumate, ma ecco un riepilogo delle caratteristiche tecniche:
Note di testa
Cannella, Petali di Rosa, Fior di Pesco. Limone, Arancio Amaro
Note di cuore
Legno di Cedro, Legno di Cipresso
Note di base
Muschi, Ambra.

Seguirà dalle 12.00 alle 13.00, un incontro con la partecipazione speciale di Chandler Burr, scrittore, perfume critic e famoso esperto di  fragranze, Robert Gerstner fondatore del famoso fragrance store di New York “Aedes de Venustas, nonché brand presente al salone e il suo manager Miguel Briceno.

Visitare Fragranze è un viaggio sensoriale, una full immersion nella cultura olfattiva. Ve lo dico per esperienza diretta. Ho un ricordo bellissimo di questa manifestazione, cui partecipai nel 2008, quando ancora si svolgeva nei giardini di Palazzo Corsini. Mi trovavo in vacanza a Firenze e quel giorno decisi di visitare l’esposizione, incuriosita dalla pubblicità vista in un dépliant.Trascorsi un pomeriggio fiabesco in una location strepitosa immersa negli odori delle essenze più ricercate e inusuali. Di seguito alcune immagini degli stand.

6_FRAGRANZE-2008

FRAGRANZE-2008

ANTICA_BARBIERIA_DI_ROMA-FRAGRANZE-2008

Da allora, essendo registrata alla manifestazione, ricevo ogni anno fin dai primi di settembre email informative e dépliant tramite posta. Spero sempre di riuscire a tornare per una visita.

Il linguaggio olfattivo esprime sensazioni evocative, a una fragranza restano legati a doppio nodo ricordi di persone, città, viaggi. Alcune sono rimaste scolpite nella mia mente e nei miei sensi, facendo parte dei souvenir più cari.  Conservo da anni, come gioielli preziosi, decine di boccette e flaconi, aprirne uno è come riaprire l’armadio dei ricordi.

©2014 Mirella Puccio – Tutti i diritti riservati

Info e opening hours Pitti Fragranze
Stazione Leopolda: Viale Fratelli Rosselli 5, Firenze
Venerdì 12 – Domenica 14 settembre, dalle 10:00 alle 18:00
Ingresso gratuito riservato agli operatori del settore
Sabato 13: apertura al pubblico, biglietto d’ingresso €10,00


6 commenti

Sopracciglia imperfette: come migliorare forma e colore


Premetto che non amo affatto le sopracciglia tatuate o disegnate in modo troppo evidente, le preferisco imperfette, ma curate, l’eventuale ritocco a matita o con polvere deve apparire naturale e ben integrato nel contesto del volto. Sopracciglia molto folte e scure appesantiscono i lineamenti, troppo sottili e disegnate con matita scura invecchiano, il trucco ideale sta sempre nel mezzo e deve rispettare il colore di occhi e capelli, in totale armonia, poiché nell’architettura di un viso le sopracciglia rappresentano la cornice degli occhi. A me piacciono le sopracciglia naturali, leggermente depilate, il disegno che segue mostra l‘arco perfetto e suggerisce, con l’ausilio di una matita posizionata come spiegato ai numeri 1/2/3, le aree da depilare/ridisegnare.

Come rifinire sopracciglia

Cinque beauty tips per non sbagliare

1. Evitare di strappare le sopracciglia prima del makeup per non avere zone arrossate. Eseguite l’operazione quando non uscite e se i peli da strappare sono tanti, passate un cubetto di ghiaccio così da ‘anestetizzare’ la zona, avendo sempre cura di strappare i peli seguendo la direzione di crescita;

2. Riguardo il disegno delle sopracciglia, oltre allo schema suindicato, cercate di osservare con attenzione la forma dell’arcata sopracciliare e il verso dei peli: questo per non stravolgerne la forma;

3. Consiglio di eliminare con la pinzetta solo i peli che crescono nella parte inferiore e verso l’esterno, perché sono quelli che appesantiscono maggiormente l’espressione degli occhi. Attenzione: strapparli regolarmente li indebolisce fino a fermare completamente la loro ricrescita;matita-sopracciglia-bottega-verde

4. Se non avete sopracciglia perfette di natura, di sicuro ci saranno vuoti o aree con pochi peli. In questo caso usate una matita per sopracciglia con la mina ben appuntita e disegnate i peli mancanti; in genere queste matite speciali sono dotate di uno spazzolino sul cappuccio che serve a sfumare il tratto della matita e a pettinarle all’insù. Scegliete un colore intonato a pelle e capelli; le bionde dovranno trovare una tinta che non stoni. Per inciso, non è facile reperire una gradazione giusta per chi è molto chiara, dopo aver provato diverse matite, ne ho trovato casualmente una di un colore che s’intona a meraviglia con peli, pelle e capelli. E’ di Bottega Verde,  ha un’ottima scrivenza e tenuta, dotata del pratico spazzolino sul cappuccio per sfumare il colore, che permette di ottenere un effetto naturale. Disponibile in marrone (per le brune) e tortora (per le bionde); costa €9,49, l’ho acquistata a metà prezzo e la ricomprerò perché mi sono trovata bene.

Se potete spendere qualcosa in più, vi consiglio la Shaping Eyebrow Pencil, di Dolce & Gabbana Mina automatica (non si tempera!), tagliata in modo obliquo, permette un’applicazione perfetta dall’effetto naturale, che valorizza lo sguardo senza appesantire l’occhio. Quattro le tonalità disponibili: Soft Brown, ideale per capelli/sopracciglia biondo cenere o biondo chiaro, Chestnut per capelli castano chiaro/ramato, Moka per capelli castani e Stromboli per capelli castano scuro o neri. Costo: €33,00/35,00.  Ne ho parlato in un articolo dedicato alla collezione estate 2014 “Summer Glow;Dolce-Gabbana-Summer-Glow-2014-Eyebrow-Pencil5. Volendo rasentare la perfezione, con lo spazzolino o lo sfumino in dotazione alla matita pettinatele all’insù, passando una mano di mascara trasparente. Sconsiglio l’applicazione di gel per capelli, soprattutto in estate, col caldo e il sudore rischia di creare effetto impasto e finire sulla palpebra mobile. L’arcata libera dai peli può diventare un punto luce del viso ed essere valorizzata con un ombretto chiaro iridescente. Se invece non avete alcuna manualità, meglio acquistare un kit per sopracciglia che vi permetterà di eseguire un lavoro perfetto, senza bisogno di ricorrere all’estetista. Vi consiglio il set completo di Too Faced,  Brow Envy Kit per sopracciglia da urlo, è vero che costa un po’, ma ne vale la pena 🙂

brow_envy_kit_too_faced_

Il packaging include:
– Due cialde di colore,  per bionde e per brune, eventualmente  da mixare per raggiungere la tonalità più adatta;
– Cera fissante,  per mantenere le sopracciglia ben pettinate e in ordine tutto il giorno;
– Illuminante, da sfumare sotto l’arco sopracciliare, per valorizzarne la forma;
– Una pinzetta professionale, dall’estremità obliqua, che permette di eliminare anche i peli più piccoli;
– Tre stencil per creare sopracciglia dalla forma elegante e personalizzata;
– Due accessori, il pennello dalle setole oblique e lo spazzolino, che assicurano un’applicazione perfetta del prodotto.
Costo € 37,00.

Godetevi il filmato 😉

Kit sopracciglia Sephora

Kit sopracciglia Sephora

Sephora propone un pratico kit 3-in-1 che ridisegna, colora e fissa le sopracciglia per tutto il giorno.

Comprende:
– 2 nuance di ombretto, da usare soli o miscelati, per ottenere la stessa tonalità di colore delle vostre sopracciglia;
– 1 gel per sopracciglia;
– 1 pinzetta;
– 1 spazzolino per sopracciglia;
– 1 pennello angolato.

L’effetto? Naturale e long lasting, il gel usato con l’apposito spazzolino permette di fissare e lucidare le sopracciglia.

Il prezzo è di €14,90.

Se temete di non avere una buona manualità, potrete acquistare a parte gli stencil, 
eyebrow_stencil_kit_Elfcommercializzati da diverse case cosmetiche. Ho selezionato quelli di e.l.f. Cosmetics Eyebrow Stencil Kit” , costano solo €2,50 e la confezione contiene quattro diversi stencil per realizzare sopracciglia arcuate, ad angolo morbido o arrotondate.

Vi consiglio di scegliere la forma che più si adatta a quella naturale per non stravolgere troppo lo sguardo e riempire poi con una matita o uno dei prodotti compatti suindicati, fissando eventualmente le sopracciglia alla fine del ritocco.

Il risultato sarà eccellente!

Esempi da imitare e non 🙂

sopracciglia_sì&no

Per concludere con un sorriso, ecco a voi un’orribile carrellata di sopracciglia sottili capitanate dalla parruccona per antonomasia, degne di uno show al circo. Da non imitare, sono brutte e ridicole.

sopracciglia-sottili

Queste invece sono folte e ancor più oscene, tanto da stravolgere i lineamenti delle poverine, che così conciate si ritengono tanto belle da esibirsi con un selfie… no, ma dico, vogliamo scherzare? Da non imitare neanche per Carnevale, a meno che non vogliate interpretare un film horror 😀

sopracciglia-folte

Dopo queste immagini, volendo procedere alla definizione delle vostre sopracciglia, sono certa che avrete mano leggera e senso estetico, se ritenete di essere negate, non vi resta che fissare un appuntamento dall’estetista, ma evitate il tatuaggio, è trash, fuori moda e nel tempo cambia colore. La rimozione di un tatuaggio è operazione lunga, costosa e dolorosa.

©2014 Mirella Puccio – Tutti i diritti riservati