The Beauty Inspiration

La bellezza, ovvero una promessa di felicità?

8 commenti

Stendhal scrisse: “La bellezza è una promessa di felicità”.
Marcel Proust un secolo dopo aggiunse: “Lasciamo le belle donne agli uomini senza immaginazione”.

E oggi?  venere-botticelli

Belle per gli altri o per noi stesse?

L’industria cosmetica ha fondato la sua fortuna sulle insicurezze femminili e spesso ci lasciamo coinvolgere da pubblicità più o meno ingannevoli che solleticano il nostro ego. Ad esempio apro la mia rivista preferita e leggo di un cosmetico Dior che si chiama “Dreamskin” Créateur de peau parfaitecreatore di pelle perfetta… ben tre pagine per promuovere una crema antiage la cui formulazione su cellule staminali permetterebbe di perfezionare la pelle.

“Dreamskin è un trattamento di bellezza straordinario la cui  formula  è in grado di  agire simultaneamente su rughe, pori, macchie, rossori e colorito per ricreare una pelle naturale e sublime senza maquillage”.

Praticamente un sogno!!!

Una donna ovviamente perfetta  occhieggia tentatrice in primo piano e la bustina incollata alla pagina permette di provare subito il fluido magico. Non vedo l’ora, domattina sarà fatto, senza neanche guardare l’INCI. Così, alla cieca 🙂 Pelle perfetta senza trucco, un sogno che diventa realtà e costa soltanto €92,00 per 30 ml o €124,00 per 50 ml.

Beauty illusion o beauty marketing?

Provo a immaginare una crema che permetta di ottenere un’incarnato stupendo e levigato, privo di rughe, macchie o imperfezioni,  senza ricorrere a strati di fondotinta, correttori, ma neanche a dermatologi, medici estetici, chirurghi plastici. Insomma la bellezza pret-à-porter, compro, spalmo e risolvo il problema. Sarebbe meraviglioso, ditemi, quanto la pagheremmo una crema così? Ahimè, la cosmesi si è rivelata troppo spesso illusionismo venduto a caro prezzo. Vasetti che costano una fortuna e ti deludono, poi compri una cremina da 10 euro e magari la pelle reagisce meglio.

Tempo fa ho ricevuto dei campioni di un siero carissimo, costo trecento euro per 30 ml di prodotto, l’ho applicato fiduciosa, ma la mia pelle è diventata appiccicosa… ho pensato di aver sbagliato a stenderlo o forse ne avevo usato troppo… okay, la seconda volta ho fatto più attenzione, solo poche gocce, nei punti cruciali… ho atteso qualche minuto prima di truccarmi… effetto colla 😦 Terza volta, lo stendo di sera, dopo il démaquillage, su pelle asciutta e pulitissima… il viso resta sempre appiccicaticcio, una sensazione un po’ fastidiosa in verità, ma mi addormento e non ci penso più. L’indomani mattina appena alzata non vedo l’ora di lavarmi la faccia! Risultati, per queste poche applicazioni, zero. Può darsi che riprovi, costa così tanto che deve essere per forza efficace… o no? Forse non è adatto alla mia pelle. D’altronde uso da anni il make-up di quest’azienda e mi trovo bene… mah.

Ho paura che la cosmesi sia una promessa non mantenuta di bellezza.

Compriamo illusioni perché non accettiamo le nostre imperfezioni, l’età che avanza, il tempo implacabile che lascia segni non sempre graditi. Le nostre debolezze non hanno bisogno di panacee, ma di prodotti realmente speciali, non miracolosi, perché non siamo stupide. Alle aziende cosmetiche richiediamo meno siliconi e più attivi di origine naturale; eliminare PEG, parabeni, petrolati, coloranti e profumazioni aggiunte è un dovere. Queste sostanze vanno sostituite con altre meno tossiche, si dice che alla lunga siano cancerogene. Ho letto alcuni dossier al riguardo, vi allego il documento della Lilt (Lega Italiana per la lotta contro i tumori) disponibile cliccando QUI. Molte creme pur avendo un INCI interessante sono inquinate dai suddetti ingredienti e oggi le consumatrici cominciano a essere più informate, quindi occorre rivedere la composizione di molti cosmetici. Personalmente sono molto sfiduciata, i cosmetici più noti e costosi fra i primi ingredienti hanno proprio le sostanze più nocive, ecco perché da un paio d’anni le mie creme di trattamento viso/corpo sono principalmente Omnia Botanica, Provenzali, Equilibra… e anche lì, c’è pure qualche prodotto non del tutto green, comunque risulta meno tossico di quelli altisonanti dal costo esorbitante.

E se proprio con la cremina perfettina non ce la fate, un filler a base di acido ialuronico costa quasi uguale e risolve il problema. Affidatevi a un medico estetico bravo e coscienzioso, otterrete un aspetto fresco e naturale, in linea con le vostre aspettative. Il viso resterà disteso per circa sei mesi, l’effetto svanirà gradualmente, a voi decidere se continuare o meno.

Belle con l’anima e convinte d’esserlo, soprattutto per voi stesse!

Buona giornata, bellezze 🙂bacio©2017 Mirella Puccio – Tutti i diritti riservati

Annunci

Autore: Mirella Puccio

Appassionata d’arte e viaggi, fissata con la Toscana, oltre che con i social network, amo la lettura e lo studio. Esperta nel settore turistico, mi occupo anche di sondaggi e ricerche di mercato. Sono una blogger, mi piace scrivere da sempre e su diversi temi. Autrice di un romanzo e alcuni testi tecnici, da alcuni anni mi sono cimentata nella stesura di racconti. Amo gli animali, vivo con due gatti, seguo un'alimentazione vegan. Mi trovate su Facebook, Twitter, LinkedIn, Instagram, Pinterest, About.me e Google+… per ora :-)

8 thoughts on “La bellezza, ovvero una promessa di felicità?

  1. Brava… è un post delicato e duro nello stesso tempo. Penso che la vera informazione dovete farla voi blogger, perché le industrie cosmetiche mirano solo ai guadagni e se ne fregano di danneggiarci. L’elenco delle sostanze dannose fa rabbrividire… e me le ritrovo nella maggior parte dei cosmetici che uso. Appena terminati stai tranquilla che non li ricompro, aprirò gli occhi e guarderò gli ingredienti con attenzione prima di acquistare una nuova crema.

    Mi piace

    • E’ sempre più difficile scegliere un cosmetico, troppe sostanze chimiche fra gli ingredienti e alla luce delle informazioni rischiamo davvero di accumulare robaccia nella nostra pelle, e poi… dove va a finire?… Preferisco una crema semplice, con pochi ingredienti che svolga la sua funzione: idratare al mattino e nutrire la notte. Occorre informarsi prima di acquistare un siero o una crema, ormai in Rete si trovano gli Inci facilmente.
      Se desidero un effetto antiage palpabile e duraturo preferisco affidarmi a un filler di acido ialuronico 🙂

      Mi piace

  2. Promesse non mantenute? Beh, diciamo che le delusioni più grandi le ho avute proprio dai cosmetici più costosi, quelli che fanno le pubblicità come quella descritta nell’articolo. Pelle perfetta, pelle nuova, quante chiacchiere!…
    Il documento della Lilt allegato l’ho stampato e lo tengo piegato sulla mia toletta, pronto per essere consultato. Non si scherza con la salute delle consumatrici. Trovo vergognoso che le aziende cosmetiche non riescano o non vogliano sostituire le sostanze pericolose con altre innocue. Ne terrò conto nei prossimi acquisti, grazie per queste importanti informazioni. Complimenti Mirella, ottimo articolo.

    Mi piace

    • La cosmesi è il regno delle promesse non mantenute o mantenute in parte. Non possiamo aspettarci miracoli, ma non è neanche giusto illudere la gente con pubblicità ingannevoli, a fronte di acquisti di una certa entità, fra l’altro. Mi è sembrato corretto diffondere il documento della Lilt e vi invito a tenerne conto. Spero che in un prossimo futuro le aziende cosmetiche diventino più green e siano più sensibili alla salute delle donne. Grazie per i complimenti 🙂

      Mi piace

  3. Non esistono più donne brutte ma donne ‘gradevoli’ che si sanno piacere e dunque esprimono una bellezza, diciamo, proustiana.

    sherazadesuperbellissimadentro 🙂

    Liked by 1 persona

    • Carissima Sherazade, concordo con te, molte donne esprimono una bellezza data da una luce interiore che poche hanno. Belle senza esserlo secondo i canoni classici della bellezza. Eppoi in fondo come disse Helena Rubinstein nei lontani anni Cinquanta “Non esistono donne brutte ma solo donne pigre“… e all’epoca non si disponeva di tanti trattamenti cosmetici 🙂

      Mi piace

      • Verissimo anche se la pigrizia è così difficile oggi da praticare !!!
        SherabuonaPasqua

        Mi piace

      • Mah, quando mi guardo intorno, a volte vedo eccessi o al contrario negligenze… buona Pasqua e benvenuta nel blog 🙂 sto scrivendo alcuni post, è da tanto che non aggiorno i miei blog, appena possibile verrò a trovarti!

        Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...